Recensioni Make up

Coverage foundation The Ordinary – Recensione

Salve a tutte ragazze

Oggi articolo recensione richiestissimo su Instagram. Infatti vi parlo di un fondotinta low cost mooolto chiacchierato qui sul web e utilizzatissimo dalle youtubers. Il fondotinta in questione è il Coverage Foundation The Ordinary. The Ordinary è un marchio Deciem il brand Canadese che si dedica alla ricerca di formulazioni performanti ma che abbiano un ottimo rapporto qualità prezzo. Stanno ultimamente spopolando e fanno gola a tutte dalle più esperte a quelle che se ne intendono di meno. Io ho acquistato oltre al fondotinta anche un trattamento viso che non ho ancora provato.

Ma tornando al nostro fondotinta, io ne ho sentito parlare sempre bene così mi sono decisa ad acquistarlo approfittando delle spedizioni gratuite su Cult Beauty.

Quindi passiamo alla descrizione ed infine vi dirò la mia esperienza e cosa ne penso!

  • Costo: € 6,90 per 30 ml di prodotto con un pao di 12 mesi
  • Packaging: è in plastica trasparente opaco dall’effetto vellutato con le diciture in nero e il dosatore a pompetta nero. Devo dire che mi ha colpita inizialmente, in negativo, perché molto piccolo in realtà dopo l’ho apprezzato perché compatto e pratico da portare in giro o in viaggio. Anche l’erogatore è comodo e riuscite a regolare facilmente quanto prodotto far uscire premendo più o meno forte sul dosatore.
  • Colore: la nota dolente di questo fondotinta è la scelta del colore dato che ci sono ancora pochi swatches e non potendolo vedere da vicino è sempre difficile la scelta. Tuttavia io ho scelto la colorazione 1.1 N Fair Neutral un colore molto chiaro dal sottotono non proprio neutro come fa credere il nome ma è piuttosto giallino. Devo però dire che va benissimo con il mio tono di pelle. C’è da dire che ossida leggermente dunque assume una tonalità un po’ più scura.
  • Texture: la texture mi ha lasciata un po’ perplessa. È molto liquida e al tempo stesso quando lo si stende con le dita sembra più cremoso. La coprenza è media/bassa, non è male anche se non è un high coverage foundation come è riportato sulla confezione. Il finish non è completamente opaco e tende a lucidarsi dopo poco dall’applicazione.
  • Durata: sulla mia pelle mista (soprattutto nell’ultimo periodo) non dura molto, infatti si lucida e tende un po’ a disgregarsi diventando meno compatto soprattutto sulla fronte e sul mento. Dunque dura circa 4 ore.

 

La mia esperienza

È stata abbastanza disastrosa! Purtroppo al momento non ha soddisfatto le mie aspettative in quanto ho provato vari metodi di applicazione e con tutti, il risultato, è stato negativo. Ho provato inizialmente prima con una crema viso poi con un primer prima di applicarlo e dopodiché a fissarlo con una cipria ed è risultato orribile! Si è incartapecorito ai lati della bocca, sulla fronte e sul mento, è rimasto intatto solo sulle guance ai lati del viso (dove non ho particolari problemi di pelle). Allora ho provato ad applicarlo senza cipria, primer o crema come base e l’effetto è leggermente migliorato ma comunque durante la stesura con una beauty blender il fondotinta soprattutto su naso, fronte e mento, tende a non essere compatto! Alla fine l’effetto è esteticamente inguardabile poiché sembra che abbia la pelle secca e non omogenea. Anziché applicare la cipria ho provato anche con uno spray fissante e devo dire che la situazione migliora leggermente ma solo all’inizio dopo meno di 2 ore non è più compatto. Per l’applicazione invece non mi piace il risultato con un pennello a setole fitte, è meglio con una beauty blender. Nel primo caso si stende a chiazze, nel secondo lo stendo prima con le mani e poi uniformo il tutto con la blender inumidita. L’ultimo tentativo l’ho fatto applicando il primer HangoverX di Too Faced e dopo aver steso il fondo l’ho fissato con un velo di cipria traslucida di essence e senza spray fissante. Il risultato non è dei migliori ma almeno sulla fronte è rimasto intatto mentre su naso, ai lati della bocca si è incartapecorito.
Cosa ne penso?

Credo che attualmente la mia pelle faccia un po’ i capricci e questo fondotinta al momento non è l’ideale per me. Nelle zone grasse della pelle incartapecorisce, nelle zone secche evidenzia i segni o le pellicine soprattutto se è screpolata. Dunque penso sia adatta a persone che hanno la pelle normale. Il problema che ho riscontrato è che non si fonde e non si amalgama bene con la pelle, è come se restasse in superficie ed è difficile da gestire. Difficilmente giudico un fondotinta così presto ma questo è stato un caso disperato! Per il momento infatti lo metto da parte, anche se con il primer la situazione migliora, tuttavia non appena noto miglioramenti della pelle riprenderò ad utilizzarlo e vi aggiornerò sulla pagina Instagram.

Dunque in conclusione al momento è un prodotto NI! Davvero mi aspettavo di meglio purtroppo non si è rivelato all’altezza delle mie aspettative. Voi invece l’avete provato? Cosa ne pensate? Avete consigli per l’applicazione?

Aspetto i vostri commenti
Susy

Instagram || Facebook

Annunci

5 pensieri riguardo “Coverage foundation The Ordinary – Recensione”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...